Pieghe e Diritti

VALTELLINA: PRIMA IN ITALIA PER ABUSO DI ALCOLICI
06/2018
ETICHETTATURA DEI CARBURANTI LIQUIDI E GASSOSI
05/2018
IL PERICOLO VIENE ANCHE DA CHI APRE LA MANOPOLA DEL GAS SENZA USARE LA TESTA
BL 04 2018
DISPOSITIVI BLOCCA-MOTORE CONTRO LA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA
03/2018
CAMPAGNA ELETTORALE: SICUREZZA STRADALE, QUESTA SCONOSCIUTA
02/2018
MANUTENTORI DELLE STRADE: CATEGORIA LEGGENDARIA
BL 01 2017
MA I COMUNI RISPETTANO IL CODICE DELLA STRADA?
BL 12/2017
INCIDENTI 2016 E INFRASTRUTTURE STRADALI
11/2017
CONTACHILOMETRI AZZERATO, SICUREZZA A RISCHIO
10/2017
DIMINUISCE IL PEDAGGIO AUTOSTRADALE, AUMENTA LA SICUREZZA
9 2017
pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7

8 - 9 - 10 - 11

DIMINUISCE IL PEDAGGIO AUTOSTRADALE, AUMENTA LA SICUREZZA - 9 2017

Finalmente dal 1° agosto 2017 c’è uno sconto sul pedaggio autostradale per i veicoli a due ruote motorizzate: moto e scooter pagano il 30% in meno utilizzando il Telepass riservato a targhe di veicoli a due ruote.

Lo sconto sulla tariffa diventa effettivo dal 15 settembre 2017 pertanto fino a tale data chi ha una moto dotata di un contratto di telepedaggio e avrà usufruito del servizio autostradale avrà il recupero dello sconto presentando apposita richiesta di Telepass Moto. Le modalità e le tempistiche di applicazione dello sconto verranno notificati direttamente ai clienti Telepass (www.telepass.com).
Dopo il 15 settembre il pagamento del pedaggio scontato avverrà direttamente al casello autostradale. I motociclisti e scooteristi clienti del servizio dovranno utilizzare questo sistema di telepedaggio solo per il veicolo a due ruote; lo sconto non sarà cumulabile con altri sconti, quale, ad esempio, lo sconto per pendolari.
Questo risultato è il riconoscimento di una logica di tariffazione inaccettabile contro la quale si sono impegnati l’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori (Confindustria ANCMA) e la Federazione Motociclistica Italiana (FMI), che è stato raggiunto anche grazie all’intermediazione di AISCAT (l’associazione sindacale che riunisce i concessionari autostradali), al ministro dei Trasporti Graziano Delrio, all’ex ministro Maurizio Lupi (già autore degli sconti per i pendolari in autostrada), al vice ministro dei Trasporti Riccardo Nencini, al sottosegretario ai Trasporti Umberto Del Basso De Caro, al presidente del Gruppo Interparlamentare “Amici delle due ruote” on. Vincenzo Garofalo, e al presidente dell'Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART) Andrea Camanzi.
Le autostrade italiane sono le uniche in Europa a non aver mai voluto adottare pedaggi distinti tra le due e le quattro ruote, a differenza della maggior parte degli altri Paesi europei dove addirittura non c’è pedaggio a carico delle due ruote e, dove previsto, è in misura ridotta rispetto agli altri veicoli.
Tariffe autostradali meno care incentiverebbero i motociclisti a scegliere le autostrade più frequentemente per i propri viaggi e quindi favorirebbero la loro sicurezza poiché è dimostrato dai più recenti dati Istat che il motociclista coinvolto in un incidente ha quasi il doppio delle probabilità di sopravvivere se il sinistro avviene su un’autostrada piuttosto che su un’altra strada extra-urbana.

Cruisin Life Biker Tourist
Dimensione Sicurezza in Moto www.dragsters.it
Biker Fest

Editrice Custom sas
tel +39 0432.948570
fax +39 0432.948606
P.IVA 01741200305
www.editricecustom.it
info@bikerslife.com