11/03/2019
Mondo Motori Vicenza 2019
30/11/2018
ROMA MOTODAYS 2019 è Custom!
16/11/2018
LA KUSTOM KULTURE PROTAGONISTA A RUOTANDO
25/07/2018
American Dream 3/4 Novembre 2018
03/07/2018
15° Cruisin' Rodeo - 14 15 luglio Buccinasco (Milano)
11/06/2018
COMO BIKE WEEK
27/04/2018
TOCCA CON MANO E PROVA IL FASCINO E LO STILE DELLA GAMMA MOTO GUZZI
21/02/2018
PAGHI METÀ E IL RESTO FRA DUE ANNI: HARLEY® RIVOLUZIONA L’ACQUISTO DELLA MOTO
19/12/2017
Kustom Road - Busto Arsizio 23,24 e 25 marzo 2018.
29/11/2017
Il Motor Show accende i motori!
pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7

8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14

15 - 16 - 17 - 18 - 19

XR1200 TROPHY™

 


XR1200™TROPHY, BANDIERA A SCACCHI PER L’EDIZIONE 2009
SI CONCLUDE CON L’APPUNTAMENTO DI MAGIONE IL CAMPIONATO DEL MITO
AMERICANO



VINCONO FABRIZIO PEROTTI #43 DI H-D PADOVA PER LA CATEGORIA PROCLASS
E FABIO BALUCANI #34 DI H-D PERUGIA PER LA CATEGORIA
CHALLENGER


 




Magione (Pg), 20 settembre 2009. La terra umbra ha ospitato sabato 19 e domenica 20 settembre, la manche conclusiva del campionato monomarca XR1200™Trophy 2009, progetto sportivo a cura di Harley-Davidson Italia.
Migliaia di visitatori sono giunti da tutta Italia all’Autodromo di Magione decretando ancora una volta il successo della formula “The Legend On Tour”, uno spettacolo a cielo aperto fatto di rombanti ed agguerrite Harley-Davidson® in pista e ovunque intrattenimento ad alto tasso di divertimento.
Le gare numero 7 ed 8 hanno regalato grandi emozioni a tutti i presenti. Ecco com’è andata…



(Fabio Balucani)



Gara 1 Pro-Class
In griglia Pro-Class c’è gran fermento in quanto il titolo è ancora da assegnare. L’allineamento registra in prima fila, Andrea Giachino #7 di H-D Nichelino autore di uno strepitoso miglior tempo in prova, seguito da Fabrizio Perotti #43 di H-D Padova e Luca Pedersoli #1 di H-D Brescia. Parte bene Giachino, ma già dalle prime battute si delinea la serrata bagarre con gli altri due inseguitori.
Pedersoli fa sentire senza sconti la sua presenza e si impone al primo posto seguito da Giachino e Perotti. Le posizioni sono ravvicinate e Giachino si lancia all’attacco alla prima curva, lo supera all’interno e conquista la prima posizione. Al secondo passaggio Giachino è al comando mentre Pedersoli e Perotti si contendono il posto. Per i primi giri la bagarre tra i tre protagonisti è serratissima. Non passa molto che Perotti riconquista il comando inseguito da Giachino e Pedersoli.
I tre si scambiano le posizioni e impongono un ritmo tutto loro alla gara allontanandosi dal gruppo di inseguitori. Perotti spinge fino a 1, 18 e 4. ma Giachino non molla e fa segnare un ottimo 1, 18 e 3. A metà gara Giachino cerca il tutto per tutto e punzecchia il leader mentre Pedersoli, campione 2008, sembra perdere qualche decimo. Giachino e Perotti si scambiano le posizioni a metà gara e lottano fino alla fine. Il rettilineo rende il favore a Perotti che s’impone di nuovo al comando.
Pedersoli guadagna qualche decimo e raggiunge il gruppo di testa. All’ottavo giro Perotti allunga e la bagarre si sposta nelle retrovie tra Giachino e Pedersoli. La wild-card Marco Selvetti #105 di HD Roman Village ha giocato bene le sue carte confermando il quarto piazzamento. Dietro al primo gruppo le posizioni restano immutate. Lo sventolio della bandiera a scacchi regala a Perotti la vittoria della gara seguito da Giachino e Pedersoli. 25 punti per il pilota di H-D Padova che conquista il titolo 2009.


 


Gara 1 Challenger
Il titolo è già confermato, ma la suspence resta alta per questa prima gara Challenger della giornata per la disputa della seconda e terza posizione di stagione. In griglia occupano la prima fila, Fabio Balucani #34 di H-D Perugia, Elvio Menegaz #12 di H-D Ravenna, Andrea Carniglia #118 di H-D Legnano (wild-card alla prima esperienza con questa moto), Massimo Cappello #77 di H-D Catania. Parte bene Carniglia ma Balucani, campione 2009 dall’appuntamento di Franciacorta, fa sentire da subito la sua presenza. Si impone al comando, seguito da Menegaz ed Emanuele Frosi #79 di H-D Pavia. Al secondo giro Cappello passa Frosi e si piazza in terza posizione. Nel rettilineo Balucani è imprendibile. I primi sei piloti regalano al pubblico presente grande spettacolo distanziandosi tra di loro di pochi decimi. A metà gara Carniglia si lancia all’attacco di Frosi, ma rimane accodato. Frosi è nel mirino ma tiene duro e Balucani intanto continua ad aumentare il distacco. Frosi e Carniglia sono in lotta per la quarta posizione, una bagarre che dura per buona parte della gara. La spuntano all’ottavo giro Balucani, Menegaz, Cappello, Carniglia e Frosi. Gran finale, Balucani stacca di oltre 4 secondi Menegaz e continua la sua leadership anche in questa gara
1. Al nono giro la lotta si sposta per l’assegnazione del secondo piazzamento. Sacha Zannino #90 di H-D Como guadagna una posizione e Giuseppe Anastasi #70 di H-D Torino si ritira. Si prepara la bandiera a scacchi con Fabio Balucani, seguito da Cappello che all’ultimo passa Menegaz, Carniglia, Poggi e Frosi.



(Fabrizio Perotti)


Gara 2 Pro-Class
Luca Pedersoli parte come una scheggia e impenna la sua XR1200™ fiondandosi al comando di questa seconda gara. Lo seguono Giachino e terzo Perotti, neo-campione 2009. Sul rettilineo Giachino lo passa, è stato forte per tutto il week-end. Comanda il gruppo seguito da Pedersoli e Perotti. Non manca molto che il campione, determinato a vincere anche questa gara, passa Pedersoli. Quest’ultimo subisce ai primi giri anche il sorpasso di Andrea Iommi #44 di H-D Civitanova. Perotti pretende il comando assoluto e non attende molto tempo per attaccare Giachino.
Le posizioni al terzo giro si consolidano: Perotti, Giachino, Iommi, Selvetti, che con il passare dei giri ha guadagnato posizioni, e Pedersoli. Si gioca il titolo di vice-campione 2009. Perotti allunga seguito da Giachino e dietro di loro si fa sempre più asserragliata la battaglia tra Iommi e Selvetti.
Al quarto giro la wild-card passa definitivamente in terza posizione seguito da Iommi e Pedersoli.
Perotti nel frattempo aumenta il vantaggio ed inizia la sua corsa verso la seconda vittoria della giornata. A metà gara nulla cambia, lo strapotere di Perotti è incontrastabile. La lotta incrementa invece nelle retrovie tra Selvetti e Iommi per il terzo gradino del podio. Posizioni che si definiscono all’ottavo e penultimo giro di quest’ultima gara 2009 Pro-Class. Iommi si fa pesantemente sotto verso la fine e vuole tentare di arrivare terzo. Ultimo giro tutto d’un fiato. Vince ancora una volta Perotti, seguito da Giachino, Selvetti, Iommi e Pedersoli. Chiuso il campionato 2009 Pro-Class.
La stagione del trofeo XR1200™ categoria Pro-Class si conclude così con la vittoria ormai scontata di Fabrizio Perotti, secondo Sebastiano Zerbo #99 di H-D Roman Village che malgrado l’assenza in quest’ultima prova mantiene la sua posizione e terzo Andrea Giachino. Scivola invece dalla terza alla sesta posizione in classifica Alessandro Traversaro #80 di H-D Portofino, assente a causa di un infortunio nel week-end precedente. Buono il quarto posto di Luca Pedersoli che rimonta in classifica grazie alle eccellenti prestazioni di questa gara di Magione.


Gara 2 Challenger
Inizio di gara bagnato per quest’ultimo appuntamento in pista della giornata. Le prime curve
vedono Cappello prendere il comando del gruppo seguito dal campione Balucani. Dietro di loro
incrementa la lotta per la terza posizione tra Carniglia (che corre come wild-card ed è quindi fuori
dai giochi per il campionato) al momento in vantaggio, e Zannino. La pioggia continua a tormentare
i cavalieri in pista e noncurante Balucani guadagna già dai primi giri qualche decimo nei confronti
di Cappello, leader al momento di gara 2. Zannino acquista spazio nei confronti di Carniglia che
perde inaspettatamente posizioni fino alla sesta; il suo quarto posto lo prende Roberto Poggi #55 di
H-D Bologna. Al terzo giro passano dalla linea di partenza in ordine Cappello, Balucani, Zannino e
Carniglia ma il vantaggio tra i primi due si riduce. Allo stesso giro una scivolata senza conseguenze
per Anastasio che torna in pista. I primi due staccano il gruppo seguiti da Zannino. Balucani passa
all’interno di curva al quarto giro e guadagna la testa del gruppo. A metà gara il trio vincente è
formato da Balucani, Cappello e Zannino. Carniglia si assicura il quarto piazzamento mentre
incrementa la lotta per il quinto tra Antonio Mariani #32 di H-D Varese, Frosi e Poggi. Inizia la fase
dei doppiaggi. Gli ultimi due giri restano invariati a parte qualche inefficace tentativo di rimonta da
parte di Carniglia. Cappello tenta il sorpasso di Balucani al penultimo giro che però restituisce
subito il favore. Confermano il podio Balucani, Cappello e Zannino.
La stagione della categoria Challenger incorona Fabio Balucani vincitore incontrastato di sette delle
otto manches disputate. Riesce a mantenere la seconda posizione Antonio Mariani, ottima rimonta
di Massimo Cappello che risale dal quinto posto e si piazza terzo in campionato. Sfortunato Elvio
Menegaz che a causa di un calo proprio nella seconda gara di Magione scivola dalla terza alla
quarta pozione in classifica finale. Roberto Poggi è quinto al termine della stagione.
La festa non si è svolta solo in pista, ma per tutto il perimetro dell’autodromo umbro e ben oltre.
Come per i precedenti tre appuntamenti, “The Legend On Tour” ha offerto un palinsesto di attività
ed intrattenimenti gratuiti per tutti a partire dai Demo Ride ovvero test della nuova gamma moto
Harley-Davidson® e Buell®, alla Women Academy, palestra per le centaure in erba. Il mondo
H.O.G.® ha fatto sentire la sua imponente presenza: numerosi hoggers sono giunti in quel di
Magione per fare il tifo ai propri Team e divertirsi con i giochi dedicati. Un susseguirsi di spettacoli
acrobatici grazie allo stuntman Craig Jones e di intrattenimento curato dallo staff di Virgin Radio
hanno affollato le due giornate di evento. Giornate che non hanno fatto mancare tempo allo
shopping, grazie agli stand ufficiali ed ai vendors disseminati per tutto il circuito. L’area Expo è
stata presa d’assalto dai visitatori incuriositi dalle novità 2010.
Maggiori informazioni sull’evento sono disponibili al sito www.thelegendontour.com.

Cruisin Life Biker Tourist
Dimensione Sicurezza in Moto www.dragsters.it
Biker Fest

Editrice Custom sas
tel +39 0432.948570
fax +39 0432.948606
P.IVA 01741200305
www.editricecustom.it
info@bikerslife.com